Le fasi del passaggio al nuovo software sono cinque:

  1. Analisi iniziale del progetto: al cliente viene descritto il percorso di integrazione e fornite tutte le informazioni necessarie per prepararsi al nuovo processo.
  2. Messa a punto del piano di conversione: analizziamo la struttura del database originario, software o foglio Excel, e mappiamo i campi in funzione della conversione dei dati verso il nuovo database.
  3. Validazione del passaggio: La validazione di un sistema informatico, CSV – Computer system validation, è il processo che documenta la conformità del safety database ai requisiti definiti dalle linee guida di EMA e FDA. È una fase che ci vede al fianco del cliente nel fornirgli la competenza nell’esecuzione dei test.
  4. Formazione: servono in genere quattro giorni per formare gli utenti, fornendo le corrispondenti certificazioni a operatori e amministratori.
  5. Go live: l’avvio del nuovo sistema proietta l’azienda nella dimensione ICH R3. I nuovi clienti beneficiano di un canale dedicato di assistenza online, attraverso un portale appositamente sviluppato per la gestione dei ticket. Le procedure di assistenza seguono standard di qualità certificati ISO:9001.

Puoi approfondire leggendo l’articolo ICH R3: quanto tempo ci vuole per integrare SafetyDrugs nei processi aziendali?